dicembre 11, 2016

Bardique

Giovane band dal fascino particolare. Un progetto musicale folkacoustico con l’anima venata d’irlanda e dal sapore sperimentale, dolciastro ma frizzante. Il loro è un approccio fondato su una leggerezza consapevole dove chitarre, cori, pedali e tamburi dialogano e si fondono nell’immediatezza di armonia e testi decisamente eclettici. La sperimentazione è la linfa vitale dell’artista e loro sono pieni di vita.

Iniziarono in Trentino nell’ormai lontano 2011 come The Strudel Party in formazione duo (Claudio e Norberto). Dopo aver vinto contest come Rock’n ball e Suoni Universitari 2014, ed aver calcato i palchi con artisti quali The Niro, Anansi, The Bastard Sons Od Dioniso ed Abiku, stendono i brani per quello che sarà, poi, “Over His Head A Ring”, il loro primo EP! Nel frattempo, il duo diventò un trio, inserendo Stefano alle percussioni.

Il progetto prende la botta di ritmo che mancava alla doppietta chitarra voce: nascono così i Bardique.

L’EP “Over His Head a Ring” è una perla, un regalo alla musica. Suoni eterei si intervallano a parti ben ritmate offrendo all’ascoltatore un viaggio incessante dal primo all’ultimo pezzo, immergendolo in mare di emozioni. Un traguardo importante che ha segnato una grande svolta per la band: la definizione della loro dimensione, un’unica entità, BARDIQUE.

 

Bardique e le loro canzoni vi faranno pensare a voi stessi, sognare le stelle, viaggiare tra deserti e praterie, correre forte, ballare e saltare.